Accesso ai servizi

Geografia

Magliano Alpi si estende per 3.263 ettari, di cui 1.910 circa in pianura, con altitudine media di 405 m sul livello del mare, e per 1.350 sulle Alpi. Il paese è situato tra Fossano e Mondovì nella direzione nord-sud, mentre in direzione est-ovest si trova tra le Langhe e la città di Cuneo, da cui dista circa 25 chilometri.

Il territorio di pianura del Comune di Magliano Alpi è situato sulla sinistra del torrente Pesio, che pochi chilometri più a valle, in territorio di Carrù, si getta nel fiume Tanaro.

L'abitato si sviluppa tutto in lunghezza, in direzione est-ovest. Il tessuto urbano ha, struttura tipicamente "filamentosa". Non esiste un vero e proprio centro, circondato da frazioni. Le abitazioni si susseguono seguendo alcune strade principali parallele, e lungo le loro perpendicolari, quasi senza soluzione di continuità e così per diversi chilometri.

Il territorio degrada dall'altipiano del Beinale, a nord, verso le sponde del Pesio, passando per una zona pressoché pianeggiante ove si trovano le abitazioni ed i terreni più fertili.

Il comune è dotato di stazione ferroviaria della linea Torino-Savona ed è interessato dal passaggio delle strade statali n. 28 e n. 22, che proprio in Magliano Alpi trae servizio. Attraversando inoltre il territorio tre strade provinciali nonché, per brevissimo tratto, l'autostrada A6 To-Sv. Il casello autostradale sito in comune di Carrù, è a poche centinaia di metri dal confine est del paese.

Il territorio montano, posto ad oltre 50 chilometri dal paese, confina con i Comuni delle due Frabose e con Ormea. Esso è sito ad un'altitudine compresa tra 1800 e 2600 m, tra le montagne Mongioie, Mondolè e Monte Fantino.

Il territorio è ricco di acqua e pertanto vi si trovano bei pascoli, sfruttati per l'alpeggio estivo. Dal nome di una delle Alpi di Magliano, trae la denominazione d'origine il formaggio d'alpeggio Raschera, che per altro viene prodotto in un non molto esteso territorio intorno all'isola amministrativa di Magliano.